Sistemi di autodifesa dalla repressione digitale

Vorremmo con questo articolo cercare di fare un punto della situazione in merito alle tecnologie impiegabili dalla polizia per il controllo (e i relativi escamotage per difendere la propria privacy da certi spioni) ed in merito al trattamento dei dati a fini commerciali che viene costantemente aggiornato in base alle nostre ricerche in internet.

Approfittiamo di questo articolo per invitarvi alla serata di SABATO @ KAG! FREEPTO E TUTTI GLI STRUMENTI PER DIFENDERE LA TUA PRIVACY ONLINE!
a seguire UNDERGROUND party [DOGGOD – NORULEZ – BLAME SOCIETY – DNT]
Evento Facebook

spie-spioni

1) Per prima cosa, questo è il link di un’azienda che si occupa di rifornire le forze di polizia di tecnologie sempre più invasive per il controllo e le indagini.
L’offerta include dei “localizzatori-inseguitori”, sistemi di intercettazione per veicoli e ambienti, sistemi di intercettazione per computer o dispositivi tecnologici di vario genere (alcuni specializzati per Skype), telecamere volanti e satellitari estremamente precise e postazioni operative mobili. Consigliamo di visitare il sito per ulteriori dettagli.
Sito azienda

2) Manualetto in versione PDF per l’autodifesa dalla repressione informatica. L’opuscolo è a cura del Collettivo AvANa.
Versione pdf (download)

3) Articolo che mette a nudo i limiti dei sistemi operativi dei dispositivi “apple”.
La ”backdoor” di iOS che facilita la sorveglianza

4) Forse il più importante, una serie di softwere, programmi ed escamotage per rendere “blindato” il proprio computer!
Tutti gli strumenti per difendere la tua privacy online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *